Gli aforismi sulla danza

La danza accompagna l’uomo dalle sue origini, come forma nobile di espressione e strumento polivalente di comunicazione; ha potuto veicolare messaggi e tradizioni in ciascuna epoca e luogo, dalle danze per eventi periodici, per i riti pagani oppure religiosi, per avvenimenti speciali, quali nascite morti oppure matrimoni, alle evoluzioni moderne coreografiche.

Il centrale nodo è sempre il medesimo: trovare un alternativo linguaggio alla parola per poter esternare uno stato d’animo oppure un pensiero interiore, abbandonandosi ad un momento di libertà, mettendosi a nudo in tutta sincerità.

La danza è un’universale arte, arricchita dalla passione ed anche dall’esperienza di molti interpreti ed apprezzata dal gusto di molti estimatori. Poter ricostruire i paradigmi dell’arte della danza è un difficile compito, non soltanto per la molteplicità delle forme con è nota, ma pure per la varietà dei significati a cui viene associata.

L’uomo nella danza non ha trovato soltanto un modo per assecondare una melodia oppure di muoversi nello spazio, con la danza l’individuo potrà affermare il suo modo di essere, la propria empatia con la situazione dove si trova, la sua necessità di condivisione.

Ecco delle frasi sulla danza, aforismi e citazioni.

John Dryden:” Ballare è la poesia dei piedi.”

Jordi Doce:” Ballare, vincere l’aria sul suo terreno”

Rudolf Nureyev: ”Ogni uomo dovrebbe danzare, per tutta la vita. Non essere ballerino, ma danzare.”

Isadora Duncan:” La danza è l’eterno risorgere del sole.”

Paul Valery:”Pensavo che i piedi del danzatore sapessero solo disegnare, vedo che sanno anche pensare e scrivere.”

Martha Graham:”Mi hanno chiesto a volte quand’è che ho scelto di diventare una danzatrice. Io non l’ho scelto. Sono stata scelta per essere una danzatrice, e questa è una cosa ineludibile. Quando qualche giovane allieva mi domanda se io penso che debba diventare una danzatrice, io le rispondo: ‘Se senti il bisogno di chiederlo, la risposta è no…’”

Djamaladdin Rumi:”Colui che conosce il potere della danza, vive in Dio.”

Molière:”Nulla è così necessario agli uomini come il ballo… Senza il ballo, un uomo non saprebbe far nulla… Quando un uomo ha commesso uno sbaglio nella propria condotta, sia negli affari di famiglia, sia nel governo di uno stato, sia nel comando di un esercito, non si dice sempre: “Il tale ha fatto un passo falso in un certo affare”? E fare un passo falso, da cosa deriva se non dall’ignoranza del ballo?”

Delbrel:” Quando non puoi danzare tu, fai danzare la tua anima.”